Milano, sequestro di articoli cinesi non a norma nel quartiere Sarpi

In azione l’unità antiabusivismo commerciale della polizia locale. Gli esercenti di 43 e 51 anni, sono stati denunciati e nei loro confronti sono state elevate multe per un totale di 1 milione di euro. L’intervento è scaturito da alcuni controlli realizzati in corso Vittorio Emanuele e nei mercati cittadini, dove gli agenti hanno sequestrato merce a venditori abusivi risalendo al fornitore, un negozio di via Giordano Bruno. I prodotti sequestrati, circa 25 mila, sono dispositivi elettrici non a norma e a rischio di corto circuito, tra cui friggitrici, luminarie natalizie e lampadine a basso consumo, 500 flaconcini di ricariche per sigarette elettroniche senza l’indicazione della presenza di nicotina e altri elementi chimici. E poi pentole a pressione con valvola difettosa a rischio di scoppio e palline e pupazzi in gomma privi del marchio CE e presumibilmente tossici.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento