Palermo, video girati con gli smartphone ritraggono liceali che fanno sesso

Sembra diventata una moda di “cattivo” gusto. Girare video a luci rosse e pubblicarli sul web. Aperta un’indagine da parte della Polizia Postale su alcuni video girati con gli smartphone che ritrarrebbero alcuni studenti di un Liceo Linguistico e di un Liceo Artistico palermitani che fanno sesso.

I filmini girano sulle linee di whatsapp e chat. I video sono stati consegnati da alcuni genitori alla Postale. Gli adulti sono preoccupati per i figli potrebbero rischiare l’incriminazione per detenzione e scambio di materiale pornografico. Nelle scuole palermitane frequentate dalle studentesse e dagli studenti ripresi nei filmati tutti conoscono i protagonisti della vicenda, che sarebbero minorenni e che fanno parte di una comitiva che trascorre il sabato pomeriggio al Giardino Inglese, villa al centro di Palermo.

Una ragazzina per la vergogna si sarebbe cancellata da Facebook per non subire attacchi e pesanti apprezzamenti via internet. Nei video gli ”interpreti”, forse ubriachi, guarderebbero anche nell’obiettivo. Prima sono ripresi in un bagno di una discoteca poi in una camera da letto.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin