Thailandia, la Corte costituzionale ha invalidato le elezioni legislative

Le consultazioni si sono svolte il 2 febbraio scorso. I giudici della Corte, che hanno deciso per 6 voti contro 3, hanno ritenuto che il voto non ha potuto essere tenuto in 28 circoscrizioni, a causa del blocco dei seggi da parte dei manifestanti dell’opposizione. Per mesi i partiti di opposizione avevano manifestato in piazza chiedendo la destituzione del premier Yinluck Shinawatra. Negli scontri sono morte 10 persone, 600 i feriti.

Lascia un commento