Orbetello, liberata in Brasile la figlia quindicenne di Ettore Castelluzzo

La ragazzina è stata prigioniera di tre malviventi nel seminterrato di una casa a Cabo Frio, località balneare a 150 km da Rio de Janeiro. Il sequestro era a scopo di estorsione. E’ stata immobilizzata nel garage dell’abitazione dove vive insieme al padre Ettore Castelluzzo, un avvocato di Orbetello che da sei anni fa l’industriale edile nel litorale brasiliano. Poi la decisione di rilasciare l’uomo per prendere i soldi del riscatto. Castelluzzo ha chiamato le forze dell’ordine. La somma richiesta di 720 mila reais, pari a 220 mila euro, non è stata mai pagata.

Una trentina di agenti della Divisione antisequestro della polizia civile (Das) di Rio hanno deciso di intervenire. Durante l’irruzione nell’immobile i tre sequestratori hanno reagito e due sono morti. La studentessa di Grosseto è stata trovata legata con delle catene.

Uccisi Edson de Souza, 60 anni, e Osmar Elias Barbosa, 49 anni. Il terzo complice tale Rodrigo Rodrigues da Silva, 29 anni, è fuggito.

9 su 10 da parte di 34 recensori Orbetello, liberata in Brasile la figlia quindicenne di Ettore Castelluzzo Orbetello, liberata in Brasile la figlia quindicenne di Ettore Castelluzzo ultima modifica: 2014-03-20T05:45:48+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento