IX Edizione Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace

Si svolgerà anche quest’anno (IX edizione) il Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, promosso e sostenuto fin dall’inizio dal Comune di Firenze, dalla Provincia di Firenze e dalla Regione Toscana. Con alcune novità importanti: una sezione internazionale di composizioni musicali per la pace; un’edizione speciale 2014 per la visita del Dalai Lama in Toscana, che sarà a Livorno per un incontro pubblico il 14 e 15 giugno e l’arrivo di un nuovo presidente del Premio che quest’anno è don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, impegnata nella lotta contro le mafie, in nome della giustizia e della civiltà. L’iniziativa promossa dall’associazione Un Tempio per la Pace e Regione Toscana, è stata presentata stamani in Palazzo Vecchio dalla presidente della commissione Pace Susanna Agostini insieme al presidente dell’associazione Marco Romoli e dal referente regionale di Libera don Andrea Bigalli. La premiazione si svolgerà il 13 dicembre nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio
“Questo – ha detto la presidente Agostini- è uno dei pochi premi che non solo presta attenzione agli inediti, occupandosi di temi come il dialogo, la pace, la convivenza, la lotta al razzismo, ma anche grazie al quale sono stati scoperti nuovi talenti letterari. Il contenuto dei lavori deve essere centrato su un’esperienza di pace che può assumere molteplici significati, dall’azione di pace in terre lontane, a quella nel luogo in cui si vive”. La presidente Agostini ha poi ricordato il premio dell’anno scorso “Una vita per la Pace” assegnato a Maria Carmela Lanzetta, ex sindaco di Monasterace che da anni combatte con coraggio e determinazione la mafia calabrese e che oggi è ministro della Repubblica. “Un esempio – ha aggiunto la presidente Agostini- della lungimiranza di questo Premio”
Il Premio Letterario, da 9 anni raccoglie testi inediti in prosa, come racconti, diari, lettere, testimonianze, saggi: il contenuto deve essere centrato su un’esperienza di pace. I testi vincitori sono pubblicati in un volume diffuso nella maniera più ampia, in biblioteche, scuole, letture pubbliche. Una sezione è dedicata alle opere edite. C’è poi un premio speciale “Una Vita per la Pace” e “Un Progetto di Pace”. Quest’anno il Premio si occupa di temi come la pace e la giustizia, la tutela dei diritti umani, la salvaguardia del pianeta
L’Associazione Un Tempio per la Pace è nata diciotto anni fa, a Firenze al Liceo Artistico Leon Battista Alberti, dove ha la sua sede, con l’intenzione di sensibilizzare e coinvolgere ognuno su questi temi. È confermata la giuria della sezione letteraria, che è coordinata da Marco Marchi, docente di Letteratura Moderna e Contemporanea all’Università di Firenze e composta da Maria Carla Bonafè, Bianca Maria Bruscagli, Elena Gori, Maurizio Novigno, Lucia Paoli, Paola Pelli, Mario Primicerio, Marco Romoli, Luisa Rupi Paci. “Convinti dell’importanza di coinvolgere il mondo dell’arte sui temi della pace- ha detto il presidente Romoli, abbiamo organizzato una nuova sezione internazionale di composizioni musicali per la pace. Un impegno formidabile affrontato con Mario Ancillotti, flautista e organizzatore della nota rassegna “Suoni Riflessi””.
La giuria musicale è presieduta dal maestro Azio Corghi, compositore di fama internazionale ed è composta da Mario Ancillotti, Davide Bellugi, James Dashow, Fabrizio De Rossi Re, Andrea Portera, Gerard Zinsstag. Il Premio è sostenuto da un comitato composto da Claudio Martini, Claudio Strinati, Giorgio Battistelli, Cristina Muti, Mario Ruffini, Mario Primicerio, il Conservatorio Cherubini di Firenze, la Scuola di Musica di Fiesole e gli Amici di Suoni Riflessi. Tutti i vincitori saranno premiati in Palazzo Vecchio, nel Salone dei Cinquecento il 13 dicembre 2014. Saranno presentati i testi inediti vincitori, l’edito e il premio Una Vita per la Pace. Le tre composizioni musicali prescelte saranno eseguite durante la cerimonia e fra queste verrà nominato il vincitore la sera stessa. La composizione vincitrice verrà poi edita da Rai Trade e diffusa con un passaggio su Rai Tre. Il bando completo in italiano e inglese si trova sul sito www.untempioperlapace.it. Info: segreteria@untempioperlapace.it, tel. 055 2476004, 339 4173319.

9 su 10 da parte di 34 recensori IX Edizione Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace IX Edizione Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace ultima modifica: 2014-03-20T19:31:54+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento