Arresti per il rogo di Prato, Rossi in piena sintonia con la Procura

“Esprimo tutto il mio apprezzamento per il lavoro della Procura e delle forze dell’ordine. A circa 4 mesi dal rogo di Prato in cui morirono 7 operai cinesi la giustizia fa il suo corso”. Così il presidente Enrico Rossi commenta l’arresto avvenuto oggi di 5 persone: 2 italiani proprietari del capannone bruciato, accusati di incendio e omicidio colposo e 3 cinesi gestori di fatto dell’attività, anch’essi con la stessa accusa, cui si aggiunge l’imputazione per sfruttamento di manodopera clandestina e omissione delle cautele antinfortunistiche.

“C’è una sintonia – prosegue il presidente – tra i capi di accusa formulati dalla Procura e i titoli del nostro impegno: sfruttamento della manodopera da una parte e, da parte nostra, misure per assicurare il rispetto delle norme di sicurezza e condizioni di vita dignitose per i lavoratori. La tragedia di Prato chiama ciascuno di noi alle proprie responsabilità. La morte improvvisa di 7 persone in una fabbrica non può restare impunita. Chiediamo che si vada fino in fondo”.

“La strada che abbiamo intrapreso per il potenziamento dei controlli nei capannoni per verificare le condizioni di lavoro e la ricerca di soluzioni logistiche per assicurare alloggi sicuri ai lavoratori è l’unica percorribile. Da tempo sono convinto della necessità di concepire spazi adeguati e sicuri per i lavoratori del distretto pratese, di qualunque etnia essi siano, sia attraverso l’affitto di alloggi sfitti, sia mediante la realizzazione di foresterie in prossimità dei capannoni industriali. La ricerca di soluzioni nuove e all’altezza dei problemi sociali e relazionali della comunità cinese che vive e lavora nel territorio toscano è un dovere primario delle istituzioni. Non rappresenta solo una questione di ordine pubblico – conclude il presidente Rossi – ma una grande opportunità di ricchezza e una sfida di civiltà per tutto il nostro Paese”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Arresti per il rogo di Prato, Rossi in piena sintonia con la Procura Arresti per il rogo di Prato, Rossi in piena sintonia con la Procura ultima modifica: 2014-03-20T19:03:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento