Matera 2019 riprende e rafforza il coinvolgimento delle scuole

E’ ripreso il viaggio del comitato Matera 2019 nelle scuole medie superiori della città. Oggi, infatti, al teatro Duni, nel corso dell’assemblea dell’Istituto professionale “Morra”, davanti a circa 800 studenti sono stati illustrati il cammino della città di Matera a Capitale europea della Cultura e il progetto pilota “UnMonastery”. All’incontro con gli studenti sono intervenuti Ilaria D’Auria, Raffaella Pontrandolfi, Rita Orlando, del Comitato Matera 2019, Kei Kreutler e Maria Juliana Byck di UnMonastery.
In particolare, Kei Kreutler e Maria Juliana Byck hanno illustrato agli studenti il progetto UnMonastery. Infatti Kei Kreutler è a Matera per offrire un corso introduttivo in informatica e programmazione come primo passo per la creazione di una scuola aperta e condivisa dove ognuno nella comunità possa condividere le proprie conoscenza ed apprendere. Mentre Maria Juliana Byck, sempre nell’ambito di UnMonastery, sta avviando una produzione video intergenerazionale, co-creata con i giovani e gli anziani di Matera.
Durante l’assemblea d’istituto Kei Kreutler e Maria Juliana Byck hanno lanciato il worhshop pratico sulla programmazione, la manipolazione digitale di immagini, su internet, sul web design e la produzione video. Il workshop, interamente gratuito, è iniziato oggi e proseguirà fino alla fine di Unmonastery ogni martedì e giovedì, dalle 17 alle 19 e il sabato dalle ore 16 alle 18. Il workshop è un nodo della Open Tech School, un’iniziativa internazionale (www.opentechschool.org) finalizzata a rendere l’apprendimento delle competenze tecniche facile, divertente e soprattutto condiviso socialmente. I contenuti dei workshop si arricchiranno in base agli interessi e alle proposte di progetti da parte dei partecipanti alla Open Tech School. Ancora più che l’apprendimento di competenze tecniche, l’Open Tech School di Matera mira ad insegnare a trasferire le competenze acquisite ad altre persone creando le condizioni per una duratura vita della scuola all’interno di una comunità interconnessa. Per iscriversi al workshop è sufficiente mandare una mail a matera@unmonastery.org.
Il viaggio nelle scuole continua con la partecipazione del comitato Matera 2019 e di UnMonastery all’assemblea d’istituto del Liceo artistico in programma sabato, 22 marzo, alle ore 21, nella sede dell’istituto. Anche in quella circostanza si parlerà del percorso di candidatura e del progetto pilota di Matera 2019, Unmonastery. Gli altri istituti scolastici possono richiedere la partecipazione del comitato Matera 2019 alle assemblee d’istituto rivolgendosi alla sede del comitato o al suo indirizzo di posta elettronica (info@matera-basilicata 2019.it).
“In questa seconda fase – afferma il direttore di Matera 2019, Paolo Verri – le scuole rappresenteranno un luogo privilegiato di coinvolgimento della comunità materana e regionale. Ecco perché nelle prossime ore lanceremo il progetto “Porta la tua scuola nel 2019” che vedrà la parnership dell’impresa “Biscottificio Di Leo” e vedrà il coinvolgimento di tutte le scuole della Basilicata”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Matera 2019 riprende e rafforza il coinvolgimento delle scuole Matera 2019 riprende e rafforza il coinvolgimento delle scuole ultima modifica: 2014-03-18T19:08:34+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento