L’importante è che diventi grande… affidagli il suo futuro

È questo lo slogan della nuova campagna di sensibilizzazione del Comune di Verona per sostenere l’affido familiare, che sarà proiettata nei cinema della città che hanno aderito all’iniziativa. Gli spot, concessi al Comune di Verona dalla Provincia di Cagliari, sono stati presentati dall’assessore ai Servizi sociali Anna Leso.
“Abbiamo scelto questo canale di comunicazione – ha detto Leso – per lanciare un messaggio importante finalizzato al reperimento di persone disponibili ad aprire la porta di casa a bambini e ragazzi che hanno bisogno di accoglienza familiare. Chiunque può iniziare questo percorso, a seconda della propria disponibilità; esistono infatti diversi tipi di affido: a tempo pieno, a tempo parziale e diurno”.
I due spot, che hanno come protagonisti un ragazzo e una ragazza adolescenti, saranno trasmessi nelle prossime settimane nei cinema Alcione, Diamante, Fiume, K2, Aurora, Pindemonte, San Massimo, San Michele e Santa Teresa.
Nel 2013, a Verona, 286 bambini o ragazzi non hanno potuto vivere insieme ai loro genitori; nella metà dei casi, ossia per 146 minori, è stato necessario avvalersi di una comunità educativa, ma per alcuni di questi ragazzi sarebbe stato possibile pensare ad un’accoglienza familiare.
Il Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare del Comune di Verona può contare oggi sulla collaborazione attiva di 110 famiglie: in 20 casi si tratta di parenti dei bambini affidati, 90 invece sono famiglie ‘terze’ che ospitano bambini a tempo pieno o alcune ore a settimana, affiancando i ragazzi nello studio, nel gioco, accompagnandoli a fare un’attività sportiva o ospitandoli per cena. Le famiglie accoglienti di Verona sono eterogenee: coppie sposate da anni, con figli o senza, e donne single, professionisti e artigiani, insegnanti o casalinghe.
Per aiutare ad orientarsi rispetto al tipo di esperienza più adatta per sé e per i propri familiari, il Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare propone periodicamente un percorso di preparazione di gruppo ed alcuni colloqui individuali. Il Centro offre poi un supporto costante alle famiglie affidatarie.
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni al prossimo corso di approfondimento sull’affido e sulle altre forme di solidarietà familiare, che si terrà nel mese di maggio, è possibile telefonare ai numeri 045–8078357/8078343 oppure inviare una e-mail a minori.accoglienza@comune.verona.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’importante è che diventi grande… affidagli il suo futuro L’importante è che diventi grande… affidagli il suo futuro ultima modifica: 2014-03-18T11:19:55+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento