Berlusconi, confermata interdizione dai pubblici uffici per due anni

Berlusconi depressoAccolta così la richiesta del sostituto procuratore generale della Cassazione, Aldo Policastro. I giudici della Terza sezione penale della Cassazione hanno confermato la pena accessoria della condanna a due anni di interdizione dai pubblici uffici a carico del Cavaliere nell’ambito del processo Mediaset per frode fiscale.

I Supremi giudici hanno dichiarato “irrilevanti” le questioni di incostituzionalità delle norme tributarie sollevate dalla difesa di Silvio Berlusconi e hanno “rigettato” nel resto il ricorso contro la sentenza emessa dalla Corte d’appello di Milano il 19 ottobre 2013. Il verdetto aveva ridotto a 2 anni l’originaria interdizione dai pubblici uffici pari a 5 anni. Berlusconi era già stato condannato con sentenza irrevocabile per frode fiscale alla pena principale di 4 anni di reclusione di cui tre coperti da indulto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Berlusconi, confermata interdizione dai pubblici uffici per due anni Berlusconi, confermata interdizione dai pubblici uffici per due anni ultima modifica: 2014-03-18T21:20:35+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento