Aversa, truffa all’Inps da 20 milioni coinvolti tredici imprenditori

E’ l’ammontare delle indennità di disoccupazione dell’Inps percepite in maniera indebita da centinaia di operai assunti da imprese edili dell’agro aversano. Emerge dall’inchiesta coordinata dalla Procura presso il Tribunale di Napoli Nord a carico di tredici imprenditori edili. Il reato contestato è la truffa ai danni dello Stato.

Sequestrata presso abitazioni e aziende degli indagati numerosa documentazione, relativa in particolare alle assunzioni e ai licenziamenti di quasi un migliaio di lavoratori; gli imprenditori, ipotizzano la Procura, avrebbero creato aziende fittizie, con il solo scopo di assumere lavoratori da licenziare dopo il termine minimo previsto dalla legge per aver diritto alle indennità di disoccupazione erogate dall’Inps.

9 su 10 da parte di 34 recensori Aversa, truffa all’Inps da 20 milioni coinvolti tredici imprenditori Aversa, truffa all’Inps da 20 milioni coinvolti tredici imprenditori ultima modifica: 2014-03-18T03:15:12+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento