Genova, illegali ganasce alle auto parcheggiate fuori limiti nel parcheggio del San Martino

E’ quanto ha deciso il Gip Silvia Carpanini che ha disposto il sequestro delle ganasce e di un carroattrezzi della società Ats che gestisce l’area interna all’ospedale. La richiesta di sequestro è stata fatta dal Pm Alberto Landolfi che inizialmente aveva chiesto il sequestro ipotizzando l’estorsione. Il Gip ha ritenuto che il reato commesso dalla società sia l’usurpazione di pubblica funzione in quanto solo la Stradale ha le adeguate competenze per il blocco e rimozione dei veicoli. Numerosi gli indagati nell’indagine del Pm Landolfi, tra cui due dirigenti del San Martino e di Ats. All’interno del parcheggio dell’ospedale vige, secondo il Gip, il codice della strada le cui sanzioni non sono applicabili da privati. La notifica del sequestro è stata fatta dai carabinieri del Noe.

Lascia un commento