Terranova Sappo Minulio, nel maneggio fabbrica armi arrestati Costantin Cristian Ponor e Ciprian Melinte

Nella struttura era stato ricavato il nascondiglio per un laboratorio clandestino di armi. La polizia di Gioia Tauro ha scoperto una piccola fabbrica artigianale a Terranova Sappo Minulio. Arrestati due romeni, che devono rispondere del reato di detenzione illegale di armi clandestine e parti di esse. Si tratta di Costantin Cristian Ponor, 29 anni, e Ciprian Melinte, 28 anni.

Nel capannone, adibito a deposito attrezzi ed officina, è stato trovata attrezzatura sofisticata per la modifica, riparazione di armi ed alla fabbricazione di parti di esse come canne, caricatori, silenziatori ed altro. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti inoltre un fucile calibro 12 monocanna ad avancarica, una pistola calibro 38 tipo revolver, innumerevoli parti di armi quali canne, molle di recupero, caricatori, percussori, materiale per il caricamento di munizioni. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro.

Lascia un commento