Napoli, Polizia Locale sequestra due aree soppalcate di 400 e 260 mq senza autorizzazioni sismiche

napoli strutture soppalcateNell’ambito del controllo delle attività commerciali esercitate in forma illegale, gli agenti della Unità Operativa Poggioreale sono intervenuti in via Emanuele Gianturco unitamente al personale della ASL Napoli1 ed hanno effettuato due distinti sequestri ad attività commerciali di vendita all’ingrosso di prodotti per la casa, le cui conduzioni venivano gestite rispettivamente da una società cinese e da una società italiana.

Entrambe le attività erano svolte in capannoni di circa 950 e 500 mq al cui interno erano state ricavate abusivamente aree aggiuntive soppalcate con travature di ferro pari a 400 e 260 mq utilizzate come deposito di colli e di materiale vario genere.

I locali, unitamente alla merce in deposito, sono stati sottoposti a sequestro ai sensi dell’art. 321 c.p.p. in relazione alla violazione dell’art. 64 allegato 4 del D.Lgs. 81/08 e art. 44 DPR 380/01.

Per tali strutture i responsabili non erano, peraltro, in possesso delle obbligatorie autorizzazioni sismiche rilasciate dall’ufficio provinciale del Genio Civile e, inoltre, il posizionamento della merce a giudizio dei competenti funzionari ASL violava la normativa sulla sicurezza sui posti di lavoro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, Polizia Locale sequestra due aree soppalcate di 400 e 260 mq senza autorizzazioni sismiche Napoli, Polizia Locale sequestra due aree soppalcate di 400 e 260 mq senza autorizzazioni sismiche ultima modifica: 2014-03-12T13:43:22+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento