Al via a Satriano un progetto culturale per l’identità

La toponomastica del paese è rimasta pressoché fedele alla tradizione contadina dei secoli scorsi. Solo in epoca recente si è operato per ricordare, Sindaci scomparsi, Satrianesi immolatesi nel prestare il proprio servizio alla stato, il grande Rocco Scotellaro o personaggi illustri della storia di Pietrafesa come Anzani, Caramuel, De Gregorio il Pietrafesano. Il Sindaco di Striano Michele Miglionico informa che Pertanto partendo da uno scrupoloso ed accurato studio fatto e donato gratuitamente all’Amministrazione Comunale e all’intera comunità Satrianese  dal Giornalista Giuseppe Oliveto ( già autore e scrittore del libro “Il Santo di Palazzo Guarini”), si è pensato di intitolare quattro nuovi vicoli a personaggi del Medio Evo Satrianese per marcare un importante periodo storico del nostro Borgo: Muzio Attendolo Sforza ( vico Sforza). Il personaggio storico più importante a livello nazionale e internazionale che ha avuto i diritti di feudo su Pietrafesa. Ruggiero da Pietrafesa ( vico Ruggiero da Pietrafesa) Il primo vero Signore di Pietrafesa. Leonasio Enrico da Pietrafesa (vico Leonasio da Pietrafesa) L’esponente della famiglia locale che ha raggiunto le più alte vette politiche e militari nell’Alto Medio Evo. Sichelgaita da Satriano(vico Sichelgaita da Satriano) Si tratta di uno dei più antichi signori della estinta Satrianum di cui si ha  nota in archivi del Regno (1083).

9 su 10 da parte di 34 recensori Al via a Satriano un progetto culturale per l’identità Al via a Satriano un progetto culturale per l’identità ultima modifica: 2014-03-12T03:53:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento