Vicenza, Zero rifiuti in mensa da oggi kit lunch al posto di piatti usa e getta

Ha preso il via oggi in città il progetto “Zero rifiuti in mensa”: entro la settimana tutte e dieci le scuole aderenti sostituiranno i piatti e le posate usa e getta con il kit lunch, un contenitore richiudibile, completo di piatto e posate riutilizzabili.

Per l’occasione, l’assessore alla formazione Umberto Nicolai si è recato all’ora di pranzo alla scuola primaria Colombo, al Villaggio del Sole, dove ha condiviso il pasto nella “gamella” con gli alunni della classe quinta B.

“È una cosa normalissima, ma dall’alto contenuto educativo, etico e civico – ha tenuto poi a sottolineare l’assessore, affiancato dalla dirigente scolastica Maria Cristina Sottil –: i bambini imparano così a salvaguardare l’ambiente, contribuendo alla riduzione dei rifiuti di plastica, che, solo nelle scuole cittadine, raggiungono le 14 tonnellate in un anno. La sperimentazione ci aiuterà a capire dove possiamo migliorare l’iniziativa, di cui siamo pionieri in Italia, e il nostro obiettivo è l’estensione del progetto a tutte le scuole della città”.

Nelle scuole Rodari e Pajello hanno aderito tutte le classi, dalla prima alla quinta, mentre alla Da Feltre, Pertile, Negri, Colombo, Pertini, Prati, Zanella e Laghi si comincia con i ragazzi più grandicelli che frequentano le ultime due classi. In tutto quindi 10 istituti primari, per un totale di 36 classi e quasi 700 bambini.

Le famiglie dei bambini che rientrano nella sperimentazione – avviata in collaborazione con il Settore igiene degli alimenti e della nutrizione dell’Ulss 6 – godranno da subito di una riduzione di 15 centesimi sul costo del pasto giornaliero a tariffa intera che, quindi, scenderà da 4,50 euro a 4,35 euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, Zero rifiuti in mensa da oggi kit lunch al posto di piatti usa e getta Vicenza, Zero rifiuti in mensa da oggi kit lunch al posto di piatti usa e getta ultima modifica: 2014-03-10T16:57:26+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento