Torino, grande spavento per Andrea D’Alessandro estratto vivo dalle macerie

Il minorenne era inizialmente dato per disperso. Andrea D’Alessandro ha riportato un trauma cranico
ed è stato trasportato in codice giallo al Regina Margherita. Abitava con la famiglia nell’appartamento adiacente quello saltato in aria. Il muro di divisione fra i due alloggi è crollato, travolgendolo.

Tredici le persone portate in diversi ospedali per controlli e cure. La più grave è la mamma del minorenne, Giuseppina Pulinello, 37 anni, trasportata per una grave intossicazione al San Giovanni Bosco, intossicato anche l’altro figlio, ha inalato i fumi scatenati dalle fiamme all’interno della palazzina. Per tutti gli altri un forte stato di choc, nessuno è in gravi condizioni. Dodici le persone medicate sul posto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, grande spavento per Andrea D’Alessandro estratto vivo dalle macerie Torino, grande spavento per Andrea D’Alessandro estratto vivo dalle macerie ultima modifica: 2014-03-10T10:07:54+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento