In Darfur aggrediti due italiani di 33 e 41 anni

L’attacco sarebbe opera di filogovernativi. L’episodio è avvenuto nei pressi di Kubr el Nahal. I due hanno riportato ferite curate all’ospedale di Nierteti dove sono stati prelevati dall’Intelligence e Security Service sudanese (Niss) che li ha trasferiti a Zalingei, dove sono stati interrogati e trattenuti.

Uno dei due è stato ferito a una gamba da un colpo d’arma da fuoco. Ha riportato la frattura della tibia ed è ora sottoposto alle cure dei medici.

Lascia un commento