Amandola, Renzo Eclitti e Graziano Ortolani trovati morti

I due quarantenni erano amici. Abitavano in diversi appartamenti in una palazzina di edilizia popolare. Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire quanto accaduto. Sui cadaveri non sono stati rilevati segni evidenti di violenza. A lanciare l’allarme la madre di una delle due vittime, recatasi a casa del figlio per portargli il pranzo.

Lascia un commento