Polizia, 2 arresti per furto

La Polizia di Padova ha arrestato un romeno accusato di furto e di tentato furto e un tunisino per furto e rapina. Gli agenti della squadra Mobile e delle Volanti, dopo un lungo appostamento, hanno arrestato un rumeno 26enne che, poco prima, assieme ad un complice aveva aperto numerosi garage in una via della città. Scoperto da un proprietario, il malvivente non ha esitato a minacciarlo con un punteruolo ed a sferrargli un calcio, per poi fuggire un auto di grossa cilindrata. Nel corso della notte è stato sottoposto a fermo anche un cittadino tunisino 28enne, clandestino, che alcune settimane fa aveva sottratto l’auto ad una donna. Con il mezzo rubato, su cui aveva apposto altre targhe rubate, l’immigrato aveva poi rubato del carburante e rapinato alcune prostitute in zona industriale. Una di queste, sotto la minaccia di un coltello, era stata costretta a subire violenza sessuale. Entrambi i fermati sono stati posti a disposizione del pm euganeo, Emma Ferrero.

Lascia un commento