Venezia, minacce di morte a Paolo Costa presidente dell’autorità portuale

Una lettera minatoria è stata intercettata al meccanografico di Marghera. Era indirizzata al presidente del porto. Il messaggio era: “Giù le mani dalla laguna” accompagnato da un proiettile.

L’indirizzo riportava la carica ma non il nome e cognome che corrispondono a Paolo Costa, presidente dell’autorità portuale.

Durante lo smistamento il sistema elettronico ha rilevato all’interno della busta un cilindro di un calibro 7.65.

Lascia un commento