Soverato, quindicenne palpeggiata nei bagni della scuola da tre compagni

Una brutta storia tutta calabrese. I genitori di una studentessa, frequentante un istituto superiore di Soverato, hanno denunciato ai Carabinieri che tre compagni della figlia, in più occasioni, l’avrebbero palpeggiata nei bagni dell’istituto.

A raccontare ai genitori la squallida vicenda sarebbe stata la stessa adolescente che sarebbe stata costretta a subire le morbose attenzioni dei ragazzi nella pausa del cambio dell’ora del docente.

I militari hanno proceduto all’identificazione dei presunti responsabili della violenza. Anche la scuola potrebbe avviare alcuni procedimenti disciplinari.

Lascia un commento