Padova, ufficio anti-contraffazione in Camera commercio

Un ufficio anti-contraffazione e anti-infiltrazioni mafiose in Camera di Commercio. L’annuncio è arrivato questa mattina a margine della presentazione organizzata dall’Ascom di Padova della seconda edizione del “Libro nero della contraffazione”.
“In un anno – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Padova Fernando Zilio – in Italia sono stati aperti 9.200 money transfer. Intesa SanPaolo, tanto per citare una banca, ne ha in tutto 9.600”. “Ogni acquisto di prodotto contraffatto – ha continuato – significa un posto di lavoro perso. La gente dovrebbe rendersi conto di questo oltre che del fatto che la contraffazione dei medicinali ha significato la morte di 700 mila persone in Africa e danni incalcolabili anche qui da noi”.

Lascia un commento