Sondrio, incidente in tangenziale morti Claudio Ascolari e Najia Sekkaoui

Carambola mortale tra tre auto. Ad innescarla una Ford Fiesta condotta da Claudio Ascolari, 35 anni residente a Poggiridenti, che viaggiava in direzione di Morbegno. L’uomo, all’altezza in linea d’aria del ponte ciclopedonale sul Sentiero Valtellina, ha perso il controllo della Fiesta in prossimità di una leggera curva. L’auto è andata a carambolare contro altre due vetture che provenivano dalla corsia opposta, una Renault Twingo e una Wolksvagen Passat, quest’ultima guidata da Giuseppe Rainolther, 62 anni, di Bormio. La Fiesta è uscita distrutta dal terribile scontro e i suoi occupanti hanno avuto la peggio. Claudio Ascolari e la donna che si trovava seduta al suo fianco, Najia Sekkaoui, 60 anni, residente ad Albosaggia, sono morti sul colpo a seguito delle gravissime lesioni riportate. Anche l’uomo che viaggiava sul sedile passeggero ha riportato gravi lesioni, è stato soccorso dai sanitari del 118 ed elitrasportato d’urgenza all’ospedale “Morelli” di Sondalo, dove si trova ricoverato in prognosi riservata.

Serie anche le condizioni di una donna che guidava una delle altre due auto coinvolte nello scontro, Vanessa Messina, 33 anni, siciliana residente ad Albosaggia, portata anche lei, ma in ambulanza, all’ospedale sondalino. Sua figlia, una bimba di 2 anni che viaggiava con lei, è uscita illesa dal tragico incidente stradale.

Altre tre persone (due donne di 31 e 48 anni e un uomo di 62 anni) sono rimasti feriti ma in maniera meno grave, e sono stati trasportati per accertamenti all’ospedale di Sondrio.

All’arrivo dei soccorritori per Ascolari e Sekkaoui non c’era già più niente da fare.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sondrio, incidente in tangenziale morti Claudio Ascolari e Najia Sekkaoui Sondrio, incidente in tangenziale morti Claudio Ascolari e Najia Sekkaoui ultima modifica: 2014-02-25T11:54:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento