Vigevano, tragedia sfiorata alla media Besozzi tredicenne giù dal secondo piano

La studentessa intendeva evitare un’interrogazione. Allora ha provato ad allontanarsi calandosi dal secondo piano della scuola media Besozzi cadendo da un’altezza di circa sei metri. Dopo la caduta la tredicenne è stata soccorsa e trasportata all’ospedale San Matteo di Pavia, dove gli accertamenti hanno evidenziato una slogatura della caviglia e qualche contusione. Ha potuto far ritorno a casa. In un primo momento si era ipotizzato che la studentessa si fosse lanciata dalla finestra della scuola volontariamente, ma poi tutto è stato chiarito.

La studentessa voleva evitare un’interrogazione ma era stata accompagnata comunque a scuola dalla madre. La donna, prima di andarsene, si era anche sincerata che la figlia entrasse regolarmente all’interno dell’istituto. La ragazzina, però, non ha desistito dal proposito di sfuggire ai professori e si è recata in bagno. Da qui ha tentato di calarsi da una finestra verso il muretto sottostante, ma è scivolata finendo a terra dopo un volo di qualche metro.

Lascia un commento