Caivano, Aniello Ambrosio e Vincenzo Montino uccisi e dati alle fiamme da due donne

Guerra di camorra per il controllo della droga nel Napoletano. In pochi giorni ben quattro morti ammazzati e carbonizzati. Metodi brutali per mandare messaggi precisi. E inquieta il fatto che nel caso di Caivano i sicari sono donne. Lo hanno scoperto gli investigatori. Analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza, gli inquirenti hanno scorto i profili di due donne. Sono state riprese mentre scendevano dalla Fiat Punto nella quale erano stati appena uccisi Aniello Ambrosio e Vincenzo Montino, boss del clan Cennamo di Crispano; poco dopo l’auto è stata data alle fiamme.

9 su 10 da parte di 34 recensori Caivano, Aniello Ambrosio e Vincenzo Montino uccisi e dati alle fiamme da due donne Caivano, Aniello Ambrosio e Vincenzo Montino uccisi e dati alle fiamme da due donne ultima modifica: 2014-02-22T09:52:06+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento