Roma, diciassettenne incinta massacrata di botte dal fidanzato

Ancora violenze sulle donne. Teatro la Capitale. Un ventenne ha scoperto che la fidanzatina di 17 anni è incinta. L’uomo ha chiesto alla minorenne di abortire. Al suo rifiuto ha dato di matto massacrandola di botte. E’ accaduto ad Ostia.

Il violento ha 27 anni e dopo la brutale aggressione è fuggito. Al momento è ricercato. La donna è stata colpita con calci e pugni all’addome e ora rischia di perdere il bambino.

Lascia un commento