Lagonegro, omicidio di Pasqualino Di Silvio quattro arresti

Il presunto omicida, Nicola Viceconte, piantonato dai Carabinieri in ospedale, è in stato di arresto. Le manette sono scattate per altre 3 persone trasferite in carcere coinvolte nella rissa che ieri sera, a Lagonegro, ha portato all’uccisione di Pasqualino Di Silvio di 19 anni.

Nicola Viceconte è accusato di concorso in omicidio e rissa con il figlio, Giuseppe. Il padre e il fratello della vittima, Nicolino e Antonio Di Silvio, sono accusati di tentato omicidio e concorso in rissa.

Lascia un commento