Roma, ragazzini ricchi e annoiati danno fuoco a ristorante cinese in piazza Ippolito Nievo

Succede a Trastevere. Protagonisti giovani romani tra  i 16 e i 20 anni che hanno dato fuoco a un ristorante cinese a Trastevere. Hanno motivato il gesto con l’alcol e la “noia”. “Abbiamo deciso di movimentare la serata” ha spiegato uno degli otto giovani. Erano le quattro di notte, quando qualche residente si è svegliato e si è accorto delle fiamme. Diverse persone hanno chiamato i pompieri per un incendio che si stava sviluppando sulla facciata di un palazzo in piazza Ippolito Nievo. Il rogo è stato spento dai vigili del fuoco in poco tempo. Un testimone ha raccontato ai soccorritori di aver visto un gruppo di persone allontanarsi a piedi subito dopo l’avvio delle fiamme nel ristorante cinese. Indicazioni che hanno permesso agli equipaggi delle volanti di rintracciare e bloccare una comitiva di giovani poco distante dall’incendio. Sui vestiti avevano ancora l’odore intenso di benzina. Si tratta di ragazzi tutti incensurati e di buona famiglia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, ragazzini ricchi e annoiati danno fuoco a ristorante cinese in piazza Ippolito Nievo Roma, ragazzini ricchi e annoiati danno fuoco a ristorante cinese in piazza Ippolito Nievo ultima modifica: 2014-02-19T23:33:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento