Presentato il nuovo portale web su flora e fauna dell’Alto Adige

Un nuovo portale internet con ampie informazioni sulla diffusione di oltre 4.000 specie di piante e animali in Alto Adige: realizzato dal Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, www.florafauna.it è stato presentato oggi, mercoledì 19 febbraio, al Museo alla presenza dell’assessore Florian Mussner. Il portale permette a specialisti e non di accedere rapidamente a dati e mappe sulla diffusione delle specie vegetali e animali in provincia di Bolzano e alle relative schede informative.

Il nuovo portale internet http://www.florafauna.it/ offre uno sguardo sulla banca dati naturalistica del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige e raccoglie circa mezzo milione di dati sulla distribuzione di più di 4.000 specie di piante e animali in Alto Adige.

Il portale è stato presentato oggi, mercoledì 19 febbraio 2014, presso la sede del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige. “Fin dalla sua fondazione nel 1992, il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige intende fungere da centrale di documentazione sulla flora e sulla fauna altoatesine” ha sottolineato il direttore Vito Zingerle in occasione della presentazione del progetto.

Il nuovo portale internet permette ora di rendere accessibile una parte della banca dati elettronica del museo sia agli scienziati che a tutti gli interessati. Come spiega ancora Zingerle: “E’ la prima volta a livello nazionale che viene pubblicata on-line una gamma così completa di informazioni relative al mondo vegetale ed animale di una determinata regione”.

Per il momento, relativamente alla flora il nuovo portale web rileva la presenza sul territorio altoatesino di piante vascolari e felci. Quanto all’ampia fauna locale, per iniziare il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige si è concentrato, in collaborazione con esperti altoatesini e austriaci, sui dati relativi a farfalle diurne, cavallette, ragni, anfibi e rettili, nonché piccoli mammiferi – ad esempio topi e specie affini – e pipistrelli.

Responsabile del progetto è il botanico del museo Thomas Wilhalm, che spiega: “La rilevazione dei gruppi animali proseguirà con l’aiuto di tutti gli altoatesini e le altoatesine interessate, ampliando in questo modo di volta in volta parallelamente la banca dati”.

E continua: “Intendiamo inoltre invitare gli specialisti a condividere le loro conoscenze per permettere, in futuro, di rappresentare nel portale ulteriori gruppi animali e vegetali”. Il nuovo sito internet consiste in una carta geografica dell’Alto Adige corredata dei dati di diffusione delle specie vegetali e animali selezionate e di schede informative su caratteristiche, presenza, fattori di minaccia e tutela, oltre che delle denominazioni scientifiche e di materiale fotografico. In questo modo, gli scienziati e tutti gli interessati hanno la possibilità di conoscere la diffusione delle singole specie.

“Conoscere la diffusione di piante e animali in Alto Adige costituisce una preziosa base per il lavoro scientifico di un museo di scienze naturali e per la tutela della natura,” è la convinzione dell’assessore provinciale ai Musei Florian Mussner.

Anche la direttrice della Ripartizione provinciale Musei nel corso della presentazione del portale ha sottolineato l’importanza dell’attività di ricerca in provincia di Bolzano: “Oggi i Musei provinciali in Alto Adige sono anche importanti istituzioni di ricerca, un aspetto, questo, ancora troppo poco noto. Al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige lavorano, con successo e motivazione, scienziate e scienziati altamente qualificati”.

Il presidente del comitato scientifico del museo, il professor Roland Psenner, ha quindi espresso la propria soddisfazione per il progetto: “Il nuovo portale internet permette a tutti, specialisti e non, di accedere 24 ore su 24 a una grande quantità di dati”.

Il portale internet http://www.florafauna.it/ è stato realizzato grazie al sostegno finanziario del fondo di ricerca della Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige, Ripartizione Diritto allo studio, università e ricerca scientifica, e all’impegno del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, di scienziati associati e di privati cittadini. La realizzazione tecnica è opera dell’azienda Territorium Online (http://www.tol.bz.it/), sponsor del progetto.

Ulteriori informazioni: Thomas Wilhalm, Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, tel. 0471 412971.

9 su 10 da parte di 34 recensori Presentato il nuovo portale web su flora e fauna dell’Alto Adige Presentato il nuovo portale web su flora e fauna dell’Alto Adige ultima modifica: 2014-02-19T09:26:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento