Roma, Scuola Infanzia proposte ai Municipi per l’emergenza supplenti

L’assessore capitolino alla Scuola, Alessandra Cattoi, ha inviato una nota ai Municipi in merito all’emergenza supplenti nelle scuole dell’infanzia con alcune proposte per assicurare giornalmente la sostituzione del personale assente. Si tratta di misure urgenti, afferma l’Assessore “da applicare in via temporanea fino al 31 maggio, in modo da garantire la tranquillità di tutti, in primo luogo delle famiglie, e la continuità del percorso educativo”.

Misura fondamentale, la possibilità di assegnare incarichi full-time di 6 ore, uno strumento utile per incentivare il personale che ha difficoltà ad accettare incarichi giornalieri per poche ore. “Le insegnanti poi potranno usufruire dello straordinario retribuito e a recupero – spiega ancora l’Assessore – in caso di necessità di sostituzione, anticipando l’orario di entrata per il turno di lavoro pomeridiano, o posticipando l’orario di uscita. Ulteriore misura prevista, la possibilità per le insegnanti di adottare un’articolazione oraria che consenta di fronteggiare meglio le criticità, potenziando preferibilmente i turni pomeridiani”.

“Sono certa – conclude l’Assessore – che l’attivazione di queste proposte possa costituire una prima risposta alla difficoltà da parte delle strutture municipali di assicurare regolarmente la sostituzione del personale assente”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Scuola Infanzia proposte ai Municipi per l’emergenza supplenti Roma, Scuola Infanzia proposte ai Municipi per l’emergenza supplenti ultima modifica: 2014-02-18T09:12:49+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento