Cassa integrazione alla Perugina la Regione Umbria in campo

Stefano VintiPer l’assessore regionale Stefano Vinti “la decisione unilaterale annunciata dall’azienda di procedere all’attivazione della cassa integrazione per 867 lavoratori della Perugina è una spia ulteriore della grande crisi dei siti produttivi dell’Umbria”. Vinti si dice “stupito” per “i toni sommessi coi i quali si affronta questa questione”. “La crisi attuale – osserva – è causata soprattutto dalla carenza di investimenti e di innovazione dei sistemi di produzione dell’azienda. Occorre reagire”.

Lascia un commento