Serie B, Crotone dormiente ingigantisce lo Spezia. Ancora gol subiti sui calci piazzati

bernardeschi 1Poteva essere l’incontro della decisiva svolta del Crotone a proposito dei play-off  contro un avversario, Spezia, che sul terreno amico dello stadio Alberto Picco era in ritardo con il successo da due turni. Così non è stato per la totale assenza che i giovani rossoblù hanno evidenziato nel corso dei primi quarantasette minuti a proposito di aggressività e trame di gioco.

Pensando a ciò che gli uomini di Drago hanno fatto nelle precedenti partite è da domandarsi da cosa sia dipeso questa metamorfosi nel breve spazio di sette giorni. Il caldo opprimente non è ancora arrivato e nemmeno si può pensare alla stanchezza fisica collettiva trattandosi di giovani alcuni dei quali sotto i vent’anni, l’assetto tattico non è stato alterato essendo stati confermati i dieci/undicesimi della precedente gara interna vinta con tre gol. L’unico movente di una sconfitta subita a malo modo l’eccessivo entusiasmo che sta avvolgendo i rossoblù dopo le buone prestazioni evidenziate in precedenza. Bisogna farsene una ragione, rilassarsi inconsapevolmente nel corso di una partita ci può anche stare. L’importante non incappare in questa situazione nel prosieguo della stagione. L’insufficiente prestazione di Dezi, Suagher, Ligi, De Giorgio, non è abitudinale. Unica conferma, a proposito delle negatività, subire gol in seguito ai calci piazzati e non trovarsi a proprio agio sui terreni sintetici.

Adesso per il tecnico rossoblù il problema di cancellare dalla mente dei propri giocatori la prestazione fatta nel corso del primo tempo fin dal primo minuto quando hanno subito il gol di Giannetti. Nell’occasione la difesa era ancora negli spogliatoi. Nessuna reazione al gol, anzi ancora Spezia a comandare il gioco e trovare, ventiquattresimo minuto, la seconda rete con Seymour che è riuscito ad evitare il controllo dell’intero reparto arretrato.

Il doppio svantaggio avrebbe dovuto provocare la reazione degli ospiti che non c’è stata. Arriva, invece, il terzo gol dei locali al quarantaseiesimo con Datkovic che mette dentro il pallone proveniente dalla bandierina.

Tre a zero sul finire del primo tempo a favore dei locali lasciavano poco spazio alla rimonta rossoblù. Perché avvenisse, ci sarebbe voluto una prestazione super da parte di tutti i rossoblù nel secondo tempo. Mister Drago ha messo in atto ogni tentativo togliendo ad inizio ripresa uno  spento Dezi per fare posto a Bidaoui sulla fascia. Quindici minuti dopo l’atra sostituzione: fuori De Giorgio, poco redditizio come esterno, dentro Giannone. I cambi sembrano sortire l’effetto sperato avendo il Crotone accorciato le distanze al ventiquattresimo con Bernardeschi che raggiunge quota otto gol. La definitiva svolta per rimontare lo svantaggio non c’è neanche dopo l’ingresso di Pettinari al posto di Bernardeschi avvenuta all’ottantatreesimo.

La sconfitta allontana il Crotone dalla corsa play-off ma non pregiudica la possibilità di salvarsi in anticipo. Lo Spezia torna al successo casalingo dopo due turni, scavalca il Crotone in classifica e si conferma nella zna buona della classifica. Per quanto riguarda la prestazione collettiva nessuna eccezionalità avendo affrontato un avversario che non è mai uscito dagli spogliatoi.

Spezia        3

Crotone     1

Marcatori: Giannetti 1°, Seymour 23°, Datkovic 46°, Bernardeschi 70°

Spezia (4-2-3-1): Leali, Lisuzzo, Bianchetti, Migliore, Seymour, Schiattarella (Datkovic), Bellomo (Gentsoglou), Sammarco (Scozzarella), Catellani, Ferrari, Giannetti. All. Mangia

Crotone (4-3-3): Gomis, Del Prete, Suagher, Ligi, Mazzotta, Cataldi, Crisetig, Dezi (Bidaoui), De Giorgio (Giannone), Diop, Bernardeschi (Pettinari). All. Drago

Arbitro: Renzo Candussio di Cervignano del Friuli

Coll. Luca Ciancoleoni di Foligno e Stefano Bellutti di Trento

Quarto giudice: Fabio Piscopo di Imperia

Ammoniti: Bellomo, Lisuzzo, Ligi, Suagher, Diop, Cataldi

Angoli: 3 a 5 per il Crotone

Recupero: 2 e 4 minuti

Risultati venticinquesima giornata

Spezia – Crotone         3-1

Empoli – Carpi            1-1

Latina – Cittadella       1-0

Siena – J. Stabia           1-0

Padova – Novara         1-0

Cesena – Palermo        0-0

Brescia – Ternana        1-1

Reggina – Trapani       1-1

Avellino – Lanciano    1-3

Modena – Bari (domenica 16 ore 12.30)

Pescara – Varese (domenica 16 ore 18.00)

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, Crotone dormiente ingigantisce lo Spezia. Ancora gol subiti sui calci piazzati Serie B, Crotone dormiente ingigantisce lo Spezia. Ancora gol subiti sui calci piazzati ultima modifica: 2014-02-15T16:46:49+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento