Ravenna, rimane la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini

Il capogruppo della Lista Civica d’opposizione “Per Ravenna”, Alvaro Ancisi, aveva chiesto di revocare al Duce e ad altre due esponenti fascisti il titolo di cittadini onorari, concesso loro durante il Ventennio. Tutti gli altri partiti, a parte Sel e il Movimento 5 Stelle che non era presente in aula, hanno però dato parere contrario, Pd compreso. Il partito democratico, tramite il suo consigliere Andrea Tarroni, ha spiegato che le ragioni del voto contrario sono da ricercare nella volontà di evitare il revisionismo storico. “I tre quarti dei consigli comunali di allora avevano dato la cittadinanza a Mussolini. La storia non si può cancellare con una delibera. Quei nomi sono lì a futura memoria”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ravenna, rimane la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini Ravenna, rimane la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini ultima modifica: 2014-02-14T02:46:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento