In Palazzo Vecchio i ricercatori vincitori della terza edizione del Premio Ricerca Città di Firenze

Consegnati, questo pomeriggio a Palazzo Vecchio, i riconoscimenti ai ricercatori vincitori della terza edizione del ‘Premio Ricerca Città di Firenze’, nato dalla collaborazione dell’assessorato all’università e alla ricerca con la Florence University Press, il centro editoriale dell’ateneo fiorentino.
L’iniziativa, che ha come obiettivo la promozione delle attività di ricerca dei giovani studiosi, prevede la pubblicazione di 8 manoscritti originali individuati con un apposito bando e selezionati da una commissione dell’ateneo fiorentino.
«Un piccolo riconoscimento a chi si impegna tutti i giorni nella ricerca – ha sottolineato l’assessora all’università e alla ricerca Cristina Giachi – Firenze, con questa amministrazione, ha voluto ricordarsi della sua identità di città che ospita un ateneo importante, ed è sede di centri di studi di rilevanza internazionale che affiancano l’ateneo».
«In un momento di forte sofferenza dell’università – ha aggiunto l’assessora Giachi – abbiamo voluto dare un segnale di attenzione da parte delle istituzioni a questo mondo così vitale e importante per la crescita del Paese ma negletto e marginalizzato nell’elenco delle priorità della politica».
A differenza delle precedenti edizioni, i manoscritti selezionati per l’edizione 2013 verranno pubblicati sia in edizione cartacea che digitale on line.
I vincitori dell’edizione 2013 sono Francesca Bartolini, Ilaria Pierini, Katia Cigliuti, Graziana Corica, Valentina Zamperini, Cecilia Valbonesi, Giulio Stolfi e Stefania Iurilli.

9 su 10 da parte di 34 recensori In Palazzo Vecchio i ricercatori vincitori della terza edizione del Premio Ricerca Città di Firenze In Palazzo Vecchio i ricercatori vincitori della terza edizione del Premio Ricerca Città di Firenze ultima modifica: 2014-02-13T18:44:27+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento