Fiumicino, barista romena uccide ladro durante rapina al Coffee Break in via Hermada

Il romano di 29 anni era entrato insieme ad un complice nel locale, esplodendo alcuni colpi di pistola. La barista romena ha reagito e c’è stata una colluttazione durante la quale la donna ha colpito il giovane all’addome in cucina con un coltello. Il cadavere del giovane è stato trovato a bordo di un furgone sul quale i due erano scappati. Preso il complice.

I malviventi erano riusciti a portare via circa 350 euro. Non è ancora chiaro se i colpi esplosi fossero proiettili a salve. Durante la fuga, in strada, dopo essere saliti a bordo del furgone, i rapinatori hanno avuto un incidente in via della Scafa, poco distante dal locale, il bar Coffee Break in via Hermada.

Il cadavere dell’uomo, pregiudicato, si trovava in un terreno incolto tra via Vellere e via della Scafa, a ridosso di una siepe e di una rete di recinzione. Il complice è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Fiumicino in via Vellere, pochi minuti dopo la rapina e l’allarme lanciato dalla barista. Il luogo si trova a circa 500 metri dal bar.

9 su 10 da parte di 34 recensori Fiumicino, barista romena uccide ladro durante rapina al Coffee Break in via Hermada Fiumicino, barista romena uccide ladro durante rapina al Coffee Break in via Hermada ultima modifica: 2014-02-13T22:38:48+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento