Treviso, bancarotta fraudolenta e appropriazione indebita arrestati due manager della Velo

In manette sono finiti dirigenti della società leader mondiale di nella produzione e commercializzazione di macchinari industriali per il settore vitivinicolo. I due manager sono stati arrestati dai Finanzieri di Treviso per bancarotta fraudolenta e appropriazione indebita.

Secondo la Guardia di Finanza, attraverso atti e delibere in conflitto di interessi con i vertici societari, si stavano impossessando di asset della società utilizzando imprese terze.

Lascia un commento