Elice, pensionato si toglie la vita, Equitalia precisa nessun pignoramento

L’azienda in una nota rileva che non c’è stato alcun invio recente di cartelle o avvisi al contribuente. E’ quanto afferma Equitalia in una nota nella quale definisce ”priva di ogni fondamento” la notizia in relazione al suicidio avvenuto a Elice in provincia di Pescara. ”Con riferimento al tragico episodio di oggi avvenuto a Elice in provincia di Pescara – si legge in un comunicato – si precisa che la notizia del pignoramento da parte di Equitalia è priva di ogni fondamento. Equitalia, nell’esprime cordoglio per l’accaduto, precisa che non ha pignorato alcuna abitazione né ha inviato di recente cartelle o avvisi al contribuente”.

Un uomo di settantanni di Elice preso dallo sconforto, si è ucciso sparandosi al volto. Il corpo è stato trovato nella camera da letto dell’abitazione, ma la morte risale ad almeno 24 ore prima.

L’uomo, pensionato e separato dalla moglie, si era allontanato dai figli e, in passato, ha avuto problemi di depressione. A detta di famigliari e conoscenti, però, a spingerlo al gesto estremo sarebbero stati problemi di natura economica. Secondo le notizie il pensionato aveva ricevuto delle cartelle esattoriali, con l’avvio della procedura di pignoramento della casa. L’uomo si è sparato con un fucile calibro 12 regolarmente detenuto. Equitalia però nel pomeriggio di mercoledì ha precisato che nulla risulta all’azienda in relazione alla posizione del suicida.

9 su 10 da parte di 34 recensori Elice, pensionato si toglie la vita, Equitalia precisa nessun pignoramento Elice, pensionato si toglie la vita, Equitalia precisa nessun pignoramento ultima modifica: 2014-02-12T16:14:59+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento