Psi provincia Potenza nuovi organismi dirigenti dopo congresso

“Con il congresso provinciale tenutosi lo scorso 8 febbraio a Rapolla si chiude, per la federazione di Potenza del Partito Socialista Italiano, un periodo difficile e anomalo e si da vita ad una rigenerata organizzazione territoriale del Partito”. Lo si apprende da un comunicato dell’ufficio stampa del Psi diffuso dal vicesegretario provinciale Nicola Giansanti.

La nota fa sapere che alla fine dei lavori il congresso ha eletto segretario provinciale Franco Simone, ex sindaco di Tramutola, e vicesegretario Nicola Giansanti, capogruppo de centrosinistra nel Consiglio comunale di Rionero in Vulture. Eletto anche, all’unanimità, il nuovo Direttivo provinciale in rappresentanza dell’intero territorio della provincia di Potenza.

“Il mandato affidatomi – ha dichiarato Simone – mi impegna, da subito, ad un intenso lavoro per affrontare con entusiasmo la nuova sfida elettorale amministrativa che da qui a qualche mese ci vedrà protagonisti nei tanti comuni della provincia che saranno chiamati a rinnovare i consigli comunali, avendo la capacità di individuare compagni che sapranno rappresentare al meglio le istanze socialiste. Una particolare attenzione sarà riposta nell’organizzazione della lista socialista del comune di Potenza”.

“La federazione di Potenza da subito inizierà a lavorare – ha detto il vicesegretario Giansanti – con una squadra nuova, rinnovata, composta da compagni entusiasti e competenti, pronti a dare il loro contributo per intensificare il lavoro svolto sino a questo momento. Un lavoro di squadra che ha portato allo splendido risultato delle regionali vedendo il Partito Socialista italiano di Basilicata capace di conquistare una meritata e qualificata presenza nel consiglio regionale con il consigliere Pietrantuono”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Psi provincia Potenza nuovi organismi dirigenti dopo congresso Psi provincia Potenza nuovi organismi dirigenti dopo congresso ultima modifica: 2014-02-11T08:56:46+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento