Torino, sparatoria in Corso Moncalieri ucciso il rapinatore Giuseppe Nardò

Il pregiudicato è morto, colpito dalla polizia. Due complici, un uomo e una donna, sono stati fermati. La vittima è Giuseppe Nardò, 45 anni, residente a Mirafiori. L’uomo colpito dai proiettili degli agenti voleva tentare un colpo in un negozio di via Garibaldi. Il titolare, notando il suo comportamento sospetto, ha chiesto l’intervento della vigilanza. Appena arrivato il sorvegliante della Sudtiroler Ronda il rapinatore gli ha puntato due pistole alla testa, costringendolo a salire in auto e a portarlo in piazza Castello, dove le due persone aspettavano il rapinatore a bordo di una Multipla. Ne è nato un inseguimento lungo via Po fra la Multipla e la Opel Corsa con al volante il vigilante che nel frattempo ha dato l’allarme al 113.

La fuga dei tre si è conclusa in corso Moncalieri, di fronte al supermercato Simply, tra i ponti Umberto e Isabella. Giuseppe Nardò è sceso aprendo il fuoco contro gli agenti. Ha anche minacciato di uccidersi se i poliziotti lo avessero avvicinato. Ha cercato di fuggire, ma è stato raggiunto da un proiettile. Fermate le altre due persone con le quali ha tentato la fuga.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, sparatoria in Corso Moncalieri ucciso il rapinatore Giuseppe Nardò Torino, sparatoria in Corso Moncalieri ucciso il rapinatore Giuseppe Nardò ultima modifica: 2014-02-08T19:26:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento