Bari, Tutti pazzi per Rose al multicinema Galleria per Cinema Senza Barriere

Lunedì 10 febbraio nuovo appuntamento con “Cinema senza barriere”, il progetto pensato per condividere cultura e promuovere pari opportunità nella fruizione di un genere di intrattenimento abitualmente destinato solo alla parte abile della popolazione.

In programma “Tutti pazzi per Rose”, una commedia delicata e originale di Régis Roinsard ambientata nella Francia degli anni ‘50. Un film rosa che rivela verità e poesia nella intelligente dinamica tra i personaggi.

Appuntamento alle ore 18.00 del 10 febbraio nella sala 1 del Multicinema Galleria; l ‘ingresso in sala costa 3 euro ed è gratuito per un accompagnatore dei disabili della vista e dell ‘udito.

I non vedenti possono prenotare le cuffie a raggi infrarossi entro le ore 12.00 del giorno della proiezione, telefonando ai numeri 080 542 90 82 – 080 542 9058 (lunedì/venerdì) o inviando un‘e-mail alla casella di posta elettronica uicba@uiciechi.it. Le cuffie potranno essere ritirate prima dell‘ingresso in sala esibendo un documento d ‘identità.

Per promuovere la più ampia partecipazione è disponibile un servizio gratuito di trasporto su prenotazione da e per il Galleria (punti di incontro: Hotel La Baia – Palese, Pineta San Paolo – San Paolo, Piazza G. Cesare – Picone – Poggiofranco, Polivalente – Japigia, Piazzetta della Torre – Torre a Mare, Chiesa di San Giuseppe – Madonnella, CTO – San Cataldo. È possibile prenotare il servizio telefonicamente entro le ventiquattro ore precedenti allo spettacolo chiamando il numero 334 3761113 o ancora inviando un ‘e-mail a  info@samaagency.it.

“TUTTI PAZZI PER ROSE”

Nazione: Francia
Anno: 2012
Durata: 111 ‘
Genere: Commedia
Regia: Régis Roinsard
Sceneggiatura: Romain Compingt
Interpreti principali: Romain Duris, Déborah François, Bérénice Bejo, Shaun Benson, Mélanie Bernier, Miou-Miou, Eddy Mitchell, Frédéric Pierrot

Francia 1958. Rose Pamphyle ha ventun anni e vive con suo padre, un burbero vedovo titolare dell ‘emporio di un piccolo villaggio in Normandia. Rose è promessa in sposa al figlio del meccanico del paese e l’attende un destino di casalinga docile e devota. Ma il sogno di Rose è diventare segretaria. Così decide di partire per Lisieux, dove fa un colloquio fallimentare con il trentaseienne Louis Echard, carismatico titolare di un’agenzia di assicurazioni. Rose però ha un dono: batte i tasti della macchina per scrivere a una velocità vertiginosa e così riesce suo malgrado a risvegliare l’ambizioso sportivo che sonnecchia in Louis… Egli infatti conduce Rose in un allenamento serissimo (una vera naja al femminile con tanto di corsa al mattino) per vincere i campionati regionali e poi nazionali di dattilografia. Il ritmo delle battute sulla tastiera si fa sempre più veloce e sicuro, la postura sempre più dritta, anche se non mancano le gaffe che rendono il personaggio di Rose sempre più irresistibile agli occhi di Louis. E l’amore per la competizione sportiva non sarà l’unico a trionfare.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bari, Tutti pazzi per Rose al multicinema Galleria per Cinema Senza Barriere Bari, Tutti pazzi per Rose al multicinema Galleria per Cinema Senza Barriere ultima modifica: 2014-02-07T10:14:35+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento