Rimini, sesso a tre con violenza a giudizio noto imprenditore di 73 anni

Un rinvio a giudizio per violenza sessuale, violenza privata e lesioni ai danni di una rumena di 33 anni. Accuse pesanti per un facoltoso imprenditore. L’uomo, al volante della sua Jaguar, passando per viale Principe Amedeo, ha visto due lucciole. Il settantenne ha portato le prostitute sui colli di Covignano dove l’uomo possiede una villa. Una volta giunti a casa l’uomo ha chiesto un qualcosa un più alle due ragazze. Il settantenne voleva dalle due giovani un rapporto lesbo. Le due ragazze hanno rifiutato la proposta e fra i tre si è scatenata una furibonda lite. La lite sarebbe degenerata, almeno stando alle accuse.

Ad avere la peggio sarebbe stata una romena di 33 anni che, stando al suo racconto sarebbe stata violentata dal facoltoso imprenditore. La giovane, una volta riuscitasi a liberare, è riuscita a fuggire chiamando in suo aiuto le forze dell’ordine. Viste le accuse l’imprenditore è stato rinviato a giudizio per violenza sessuale aggravata, violenza privata e lesioni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rimini, sesso a tre con violenza a giudizio noto imprenditore di 73 anni Rimini, sesso a tre con violenza a giudizio noto imprenditore di 73 anni ultima modifica: 2014-02-05T22:57:21+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento