Gallarate, evasione di Domenico Cutrì perquisizioni a Melicuccà, ascoltate tre persone

Continua la caccia al fuggitivo. Tre persone sono state accompagnate in caserma per accertamenti. I Carabinieri di Gallarate, che indagano sull’evasione dell’ergastolano Domenico Cutrì, hanno scortato tre persone in caserma ma nessun provvedimento è ancora stato preso nei loro confronti. Tra le tre persone non c’è il latitante Domenico Cutrì. Suo fratello Antonino è morto dopo la sparatoria con la polizia penitenziaria fuori dalla pretura di Gallarate, mentre l’altro fratello è irreperibile. La madre spera che suo figlio non venga catturato.

I Carabinieri hanno effettuato perquisizioni a Meliuccà, il comune di origine della famiglia, in provincia di Reggio Calabria, che non avrebbero dato alcun esito.

Lascia un commento