Genova, 500 esuberi all’Ilva di Cornigliano

Brutte notizie sul fronte occupazione. Voci in ambiente sindacale riferiscono di 300-500 tagli in azienda. “Esuberi? Speriamo che non ce ne siano e che troviamo soluzioni, sicuramente dei problemi ci sono”. Ad affermarlo Enrico Martino, capo risorse umane di Ilva al termine di un vertice in Prefettura a Genova per discutere dell’impianto di Cornigliano. Martino ha osservato che la capacità massima di forza lavoro dell’impianto non è degli attuali 1.740. “Stiamo lavorando per arrivare il più vicino possibile a quel numero”, ha detto.

Lascia un commento