Trento, pericolo valanghe due divieti sul Bondone

In seguito alle recenti abbondanti precipitazioni atmosferiche il Sindaco di Trento, sentito il parere della Commissione Locale Valanghe, ha ritenuto necessario emettere due provvedimenti di ordinanze contingibili, al fine di garantire la sicurezza pubblica.

Il primo prevede il divieto di transito sulla S.P. 85 presso la località Viote dal km 20,600 al km 23 in direzione Lagolo, per pericolo distacco neve.

Il secondo provvedimento è stato adottato per scongiurare il pericolo di valanghe causate dalla pratica del fuoripista con sci, snowboard o ciaspole sui versanti confinanti con le aree sciabili del Monte Bondone. In particolare, il divieto riguarda il versante ovest del Monte Mugon, i versanti sud e ovest del Monte Palon ed il versante ovest della località “La Cuna” a monte della S.P. 85 nei pressi del parcheggio denominato “Rocce Rosse”.

Chiunque contravvenga i divieti indicati sarà perseguito, salvo non costituisca più grave reato, ai sensi dell’articolo 650 del Codice Penale.

I provvedimenti rimarranno in vigore fino a comunicazione di cessato pericolo e, comunque, fino alla rimozione della segnaletica.

Oggetto: ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE di chiusura di alcune zone

               del Monte Bondone per pericolo valanghe

IL SINDACO

ORDINA

il divieto di transito veicolare e pedonale, ad esclusione dei mezzi adibiti alla manutenzione della strada, ai mezzi della P.A.T. e quelli dei tecnici che effettuano la bonifica nonché ai componenti la Commissione Locale Valanghe per le necessarie verifiche, sul tratto di strada a partire dal km 20,600 in località Viote e  fino al km 23,000;

DEMANDA

al Corpo di Polizia Locale Trento – Monte Bondone il controllo per l’esecuzione del presente provvedimento e a tutte le Forze dell’Ordine il controllo del rispetto della presente ordinanza.

AVVERTE

che i contravventori alla presente ordinanza saranno perseguiti ai sensi dell’articolo 650  del Codice Penale

….omissis…..

==============================================================

            ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE PER PERICOLO VALANGHE SU ALCUNI VERSANTI DEL MONTE BONDONE

IL SINDACO

ORDINA

  • il divieto  della pratica dello sci e dello snowboard fuoripista nonché il divieto di accesso a piedi o con ciaspole, sui versanti ovest del Monte Mugon, sud e ovest del monte Palon su tutto il versante della località denominata “La Cuna” sita a monte della S.P.85 in località “Rocce Rosse” di Vason, ad esclusione dei componenti la Commissione Locale Valanghe per l’espletamento delle necessarie verifiche;
  • alla Società Trento Funivie l’esposizione di apposita cartellonistica indicante il pericolo di valanghe ovvero il divieto di praticare discipline fuoripista, sui versanti confinanti con le aree sciabili interessati dal divieto,  nonchè l’affissione della presente ordinanza alla partenza di tutti gli impianti di risalita insistenti sull’area sciabile del Monte Bondone.

DEMANDA

al Corpo di Polizia Locale Trento – Monte Bondone il controllo per l’esecuzione del presente provvedimento e a tutte le Forze dell’Ordine il controllo del rispetto della presente ordinanza.

AVVERTE

che i contravventori alla presente ordinanza saranno perseguiti ai sensi dell’articolo 650  del Codice Penale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trento, pericolo valanghe due divieti sul Bondone Trento, pericolo valanghe due divieti sul Bondone ultima modifica: 2014-01-31T16:21:59+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento