Milano, bando per le nomine in società partecipate

Saranno aperti fino al 13 marzo 2014, i termini per la presentazione delle candidature per i Cda di alcune società partecipate o controllate dal Comune di Milano. Rispetto al passato diminuirà il numero dei consiglieri di amministrazione e partirà anche la stagione degli amministratori unici. In particolare MIR passerà da tre componenti del Cda ad un unico amministratore mentre Sogemi avrà un unico amministratore rispetto ai cinque attuali. Questa scelta comporterà quindi maggiore efficienza e un risparmio per il Comune.

Il bando riguarda le società: A2A spa – AMAT srl – ATM spa – MIR srl – Milano Ristorazione spa – Milano Serravalle Milano Tangenziali spa – SOGEMI spa – Consorzio Villa Reale e Parco di Monza – Fondazione centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia.

Per A2A si tratta del primo bando per la composizione del Cda in base alla nuova governance  decisa dai consigli comunali di Milano e Brescia che ha portato al superamento della gestione duale. Questa variazione dovrà essere confermata dall’Assemblea Straordinaria di A2A.

Per quanto riguarda la nomina del Consiglio di Amministrazione delle società a totale partecipazione pubblica, in particolare per Milano Ristorazione spa e ATM spa, si segnala che rispettivamente 2 e 3 membri dovranno essere dipendenti comunali che non percepiranno alcun compenso.

Aperti i termini anche per le candidature per gli organi di controllo, collegio dei revisori o collegio sindacale di:

A2A spa – Metropolitana Milanese spa – MIR srl – MilanoSport spa – SOGEMI spa – Azienda di Servizi alla Persona Golgi Redaelli – Azienda di Servizi alla Persona Istituti Milanesi Martinitt e Stelline e Pio Albergo Trivulzio – Consorzio Villa Reale e Parco di Monza – Fondazione delle Stelline – Fondazione Piccolo Teatro di Milano.

La proposta delle candidature, che può essere presentata online attraverso il sito del Comune di Milano o in forma cartacea, può essere presentata esclusivamente da: Consiglieri comunali di Milano; Ordini professionali e università milanesi; Associazioni sindacali e di categoria aventi sede a Milano; Associazioni nazionali, regionali, locali con sede principale o secondaria nel Comune di Milano e che vi operino almeno da un anno; Gruppi di almeno 100 cittadini residenti nel Comune iscritti nelle liste elettorali.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, bando per le nomine in società partecipate Milano, bando per le nomine in società partecipate ultima modifica: 2014-01-29T07:59:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento