La Cina è il più grande consumatore mondiale di vino rosso

Una curiosa notizia ci viene dall’expo intenzionale del vino e dei distillati, sembra che la Cina sia diventata il più grande consumatore mondiale di vino rosso, seguita da Francia e Italia. Infatti, in Cina (compresa Hong Kong) sono stati consumati nel 2013, più di 155 milioni di casse da 9 litri di vino rosso (pari a1.865 milioni di bottiglie), un dato in crescita del 136% rispetto al 2008, questo secondo uno studio commissionato da Vinexpo, eseguito presso l’Istituto di ricerca “The IWSR. La popolarità dei consumatori cinesi per il vino rosso è aumentata molto dal 2005. Tra il 2007 e il 2013, il consumo di vino rosso è stato moltiplicato per del 175,4 % in Cina, mentre è diminuito del 5,8% in Italia e del 18% in Francia. Oltre l’80% dei vini consumati sono prodotti in Cina, divenuto attualmente il quinto produttore di vino. Tuttavia, i vini importati stanno rapidamente guadagnando quote di mercato. Le importazioni, di fatto, sono aumentate di sette volte tra il 2007 e il 2013 e ora rappresentano il 18,8% del consumo totale di vino nel paese. Ed ora concludiamo col conoscere meglio i protagonisti di questa interessante ricerca enologica. Vinexpo è stata fondata nel 1981 dalla Camera di Commercio e dell’Industria di Bordeaux cittadina dove viene ospitata E ‘organizzata a negli anni dispari, mentre il IWSR (International Wine and Spirit Research), è un istituto di ricerca con sede a Londra.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Cina è il più grande consumatore mondiale di vino rosso La Cina è il più grande consumatore mondiale di vino rosso ultima modifica: 2014-01-29T09:17:05+00:00 da Maurizio Piccirillo
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento