Confapi Matera, soddisfazione per riconoscimento Tripadvisor

Confapi Matera esprime “grande soddisfazione per il prestigioso riconoscimento attribuito da TripAdvisor all’impresa associata Magna Grecia Hotel Village di Metaponto”.
“TripAdvisor – si legge nella nota di Confapi – la banca dati che raccoglie le recensioni sulle strutture ricettive espresse dai clienti provenienti da tutte le parti del mondo, ha premiato il Magna Grecia Hotel Village come primo hotel per famiglie in Basilicata e ottavo in Italia, un riconoscimento all’impegno della famiglia Loiudice che da diversi anni ha investito nel settore turistico, creando un albergo di eccellenza a Metaponto. Il premio attribuito, che riguarda i migliori hotel per famiglie, indica che il magna Grecia Hotel Village ha ricevuto ottime recensioni scritte da viaggiatori di tutto il mondo, essendo un sito ideale in cui le famiglie possono trascorre le vacanze”.
Secondo Confapi Matera “si tratta di un eccellente biglietto da visita per il Metapontino e di uno spot pubblicitario di primo livello per la promozione del nostro territorio. Il sito di recensioni turistiche più importante del mondo, premiando il Magna Grecia di Metaponto, impegna anche la famiglia Loiudice a mantenere l’elevato standard di qualità raggiunto e riconosciuto dai clienti. Metaponto, tuttavia, avrebbe bisogno di altrettanta attenzione da parte delle politiche per il turismo. È stridente, infatti, il paradosso di avere alberghi di prestigio ma servizi pubblici per il turista molto precari, una spiaggia che rischia di scomparire per il fenomeno dell’erosione costiera non sufficientemente contrastato, un territorio che – conclude Confapi – appena si esce fuori dalle strutture ricettive, è sempre più desolante”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Confapi Matera, soddisfazione per riconoscimento Tripadvisor Confapi Matera, soddisfazione per riconoscimento Tripadvisor ultima modifica: 2014-01-29T10:53:02+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento