Trento, rifiuti da presidi sanitari, i sacchetti si ritirano in farmacia

Da quest’anno è più facile ritirare i sacchetti per smaltire i presidi sanitari (pannoloni, traverse, etc..). Grazie alla collaborazione di Dolomiti Energia, delle Farmacie comunali, dell’Associazione dei titolari di farmacia del Trentino e di tutti i farmacisti che hanno deciso di rendere questo servizio, infatti, i soggetti che ne hanno diritto possono ritirare la propria dotazione mensile gratuita autorizzata dal servizio Tributi presso le  farmacie comunali e private convenzionate.

Per chi ha già presentato richiesta presso il servizio Tributi basta semplicemente recarsi in una delle trenta realtà che hanno aderito alla convenzione.

Chi non ha ancora presentato richiesta, invece, prima del ritiro deve necessariamente presentarsi agli uffici di piazza Fiera per compilare il modulo che consente di usufruire dell’agevolazione, allegando anche il documento rilasciato dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari. La richiesta deve essere presentata dall’intestatario dell’utenza dei rifiuti oppure, qualora ciò non fosse possibile, da un familiare, assistente domiciliare o altra persona. Chi richiede l’agevolazione deve essere residente nel Comune di Trento. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Comune oppure telefonando al servizio Tributi 0461/884874 (lun. mar. merc. e ven. 8 – 12/gio. 8 – 16).

L’elenco completo e aggiornato delle farmacie convenzionate è consultabile sul sito del Comune.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trento, rifiuti da presidi sanitari, i sacchetti si ritirano in farmacia Trento, rifiuti da presidi sanitari, i sacchetti si ritirano in farmacia ultima modifica: 2014-01-28T11:29:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento