Iglesias, minore si rifiuuta di rubare e tenta il suicidio

Ci sarebbe il tentato suicidio di un minore dietro l’arresto di Giovanni Yari Demontis, 21 anni, di Iglesias, accusato dai Carabinieri di aver minacciato sei ragazzini obbligandoli a rubar gioielli da casa per rivenderli.

Il giovane, ai domiciliari, deve rispondere di spaccio di droga, ricettazione e istigazione a commettere reati. Rubati 50 mila euro di gioielli. La vicenda scoperta dopo le denunce di furti e dopo che un ragazzino ha tentato il suicidio per il rimorso di aver rubato a casa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Iglesias, minore si rifiuuta di rubare e tenta il suicidio Iglesias, minore si rifiuuta di rubare e tenta il suicidio ultima modifica: 2014-01-28T13:43:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento