Potenza, Becce su sicurezza scuole e tribunale

“L’anno giudiziario appena inaugurato ha portato all’attenzione dei media anche un tema tutt’altro che trascurabile. La sicurezza e l’agibilità del Tribunale di Potenza. Vicenda sollevata nei giorni scorsi con forza da un ex consigliere regionale e che chiama tutti noi a non abbassare la guardia, una volta sentiti i riflettori legati all’appuntamento giudiziario”.
Così il consigliere comunale del Pdl Nicola Becce che aggiunge “non è un caso che il tema acquisti una rilevanza sociale importantissima dopo il recente crollo di Matera e dopo che proprio nella città di Potenza il sindaco ha firmato un’ordinanza di chiusura per la scuola elementare San Giovanni Bosco in via Verdi. E così le notizie pubblicate dall’ex consigliere regionale, con l’allarmante dato per cui nel Palazzo di Giustizia mancherebbero una serie di condizioni di sicurezza, impongono una serie di quesiti a cui l’amministrazione è chiamata a dare conto. Anzitutto: è possibile sapere se tutte le scuole comunali ed il Tribunale di Potenza sono in possesso di collaudo statico, certificato di agibilità, certificato di prevenzione incendio, certificato di vulnerabilità sismica? Domande che lungi da una sterile polemica politica hanno lo scopo di accertare le reali condizioni di sicurezza e soprattutto rassicurare tanti genitori. E’ appena il caso di ricordare infatti che tanto per il tribunale che per quasi tutte le scuole la costruzione è antecedente il terremoto del 1980 mentre il palazzo di giustizia è stato realizzato negli anni 70 quando ancora Potenza non veniva indicata come città a rischio sismico. “

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, Becce su sicurezza scuole e tribunale Potenza, Becce su sicurezza scuole e tribunale ultima modifica: 2014-01-27T18:03:52+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento